Recuperi aquagym, nuoto e PILATES

Questa maschera è destinata ai soci
che devono spostare il giorno
di lezione in acqua (max 5 recuperi a corso) o Pilates presso la sala TRIESTE

Qi gong

Qi in cinese significa "soffio, respiro, energia vitale". Il qi è l’energia vitale che percepiamo nella natura; secondo la medicina cinese, il qi è la forza che scorre in tutti gli esseri viventi.
Gong può essere tradotto con "pratica, esercizio, addestramento", ma anche “lavoro meritorio”, fatto con impegno e con costanza.
Quindi Qi Gong (o Chi Kung) significa lavorare con l’energia vitale, imparare come percepirne e controllarne la distribuzione ed il fluire, per migliorare la salute di corpo e mente.
Secondo la medicina cinese ogni persona nasce con un determinato potenziale di energia vitale, il qi originario. Il qi viene inoltre acquisito attraverso la respirazione e l’alimentazione. Esso scorre nel corpo umano attraverso canali energetici, i meridiani, così come l’acqua in un fiume. Stress quotidiano, stili di vita malsani, condizioni climatiche sfavorevoli, ferite oppure operazioni di una certa gravità riducono il capitale energetico di una persona.
La medicina cinese ritiene che ogni persona è in grado di prendersi la responsabilità della propria salute. Il Qi Gong è un’applicazione pratica di tale principio. Esso si può definire una pratica psicocorporea, in quanto allena corpo, mente e spirito. Si può anche definirlo una "ginnastica dei meridiani", anche se il termine ginnastica è riduttivo, poiché consente di ricostituire, sbloccare ed accrescere l’energia che scorre in essi. Ciò avviene attraverso pratiche di controllo della respirazione e forme meditative e di movimento.
 
 

I NOSTRI CORSI

 

SALA TRIESTE - Mini Gruppi max 8 persone +1 recupero - viale Trieste 64

 

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
   

18.00-19.15

QI GONG

Marialuisa

 

18.00-19.15

QI GONG

Marialuisa

 

A chi si rivolge
 
Il Qi Gong può essere praticato a tutte le età. Non è necessario essere allenati o molto flessibili, l’efficacia del qi gong deriva anche dalla sua adattabilità alla condizione psico-fisica del singolo. Praticando in gruppo se ne apprezzano i benefici, senza entrare in competizione con gli altri o con se stessi. Una volta imparati, gli esercizi possono essere praticati a casa, poiché non c’e bisogno di alcun attrezzo speciale, né di ampi spazi.
 
 
Storia del Qi Gong
 
Il Qi Gong ha una storia lunga più di 3000 anni. Le sue origini sono probabilmente da ricercare nelle danze ispirate agli animali degli antichi sciamani cinesi.
Nella storia cinese le tecniche di “coltivazione del qi” hanno assunto diversi nomi, ad es. tu na (inspirare, espirare), lian chi (esercizio dell’energia vitale), daoyin (guidare il qi e stirare le membra).
Il termine Qi Gong fu utilizzato nella sua accezione corrente di “arte della coltivazione del qi” solo nel ventesimo secolo.
 
Classificazioni del Qi Gong
 
Nel corso dei secoli sono state sviluppate diverse tecniche e stili di qi gong. Generalmente si distingue tra qi gong attivo o dinamico (dong gong), composto da esercizi in movimento, e qi gong passivo (jing gong), praticato nell’immobilità.
Altre categorie in cui solitamente si suddivide il qi gong sono:
  • qi gong spirituale o meditativo, ove si distingue a sua volta la scuola taoista, confuciana e buddista;
  • qi gong terapeutico, mirato alla prevenzione di malattie e al miglioramento della salute;
  • qi gong marziale, in cui si rafforza il fisico e potenziano le capacità di difesa e di attacco.
Tutte le scuole di qi gong, per quanto diverse tra loro, si basano sugli stessi principi di regolazione del corpo (postura e movimenti), del respiro e della mente-cuore (pensieri ed emozioni).
 
 
Perché praticare Qi Gong? (o Benefici del Qi Gong)
 
Nel Canone di medicina interna dell'Imperatore Giallo", il più antico testo di medicina cinese ancora esistente, scritto nel IV sec. a.C., si pone l’accento sull’importanza di sviluppare il Qi. Diversi studi e test di laboratorio hanno confermato la capacità del qi gong di contribuire, spesso in maniera determinante, a prevenire e guarire molte patologie, tra cui disturbi cronici, senza alcun effetto collaterale. Il sito www.qigonginstitute.org riporta oltre 1.600 studi scientifici sull’argomento. Negli ospedali cinesi il Qi Gong è entrato a far parte delle normali terapie mediche.
Tra i numerosi effetti benefici sulla salute del qi gong i principali sono:
  • migliora la postura e rende il corpo più forte e flessibile
  • rafforza il sistema immunitario e previene le malattie
  • migliora la circolazione sanguigna e tonifica il cuore
  • regolarizza la respirazione ed aumenta la capacità respiratoria
  • rende più resistenti alla stanchezza
  • velocizza i tempi di recupero sia fisico che psichico ed il processo di guarigione dalle malattie
  • incrementa l’efficienza psicofisica
  • allevia lo stress, favorisce il rilassamento, la concentrazione ed il riequilibrio emotivo
  • incrementa la consapevolezza del proprio corpo e delle energie che scorrono in esso e lo governano
  • sostiene la crescita spirituale.
 
A chi si rivolge
 
Il Qi Gong può essere praticato a tutte le età. Non è necessario essere allenati o molto flessibili, l’efficacia del qi gong deriva anche dalla sua adattabilità alla condizione psico-fisica del singolo. Praticando in gruppo se ne apprezzano i benefici, senza entrare in competizione con gli altri o con se stessi. Una volta imparati, gli esercizi possono essere praticati a casa, poiché non c’e bisogno di alcun attrezzo speciale, né di ampi spazi.